COMMERCIAL DIVING


IMCA

obbiettivi:
Acquisire le competenze necessarie a svolgere le attività di assistente al Life Support Technician nell’utilizzo degli impianti iperbarici e relativi equipaggiamenti, al fine di eseguire le tecniche di saturazione e gestirne il supporto vitale.
descrizione:
Il corso ALST fornisce le competenze necessarie per cominciare a lavorare all’interno del team addetto al supporto vitale nelle immersioni con utilizzo di impianti iperbarici.
Nel corso verranno trattate le funzionalità di impianti e apparecchiature del sistema iperbarico, gli aspetti fisiologici connessi al controllo dei gas di saturazione.
Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Sicurezza
  • Operazioni di supporto vitale
  • Operazioni HES (Sistema di Evacuazione Iperbarica)
  • Procedure di emergenza
  • Malattie disbariche da immersione e trattamenti terapeutici
  • Competenze personali e comunicazione
I moduli formativi sono composti da lezioni frontali di teoria e da esercitazioni pratiche.
Il corso si conclude con un esame di teoria ed una prova pratica, la cui valutazione si aggiunge a quelle registrate durante le esercitazioni pratiche svolte dall’allievo.
ore totali: 80 teoria: 60 pratica: 20
attestati:
  • ALST - Assistente Tecnico del Supporto Vitale IMCA
  • Chamber Operator IMCA
validità:
Il corso è approvato IMCA secondo le linee guida D013.
Il corso è conforme alla Norma UNI 11366 e alle linee guida UK Interdive.
  • Età superiore ai 18 anni.
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado.
  • Certificato di idoneità psico-fisica alle attività subacquee professionali valido almeno fino al termine del corso.
  • Attestato First Aid at Work (HSE) valido almeno fino al termine del corso.
  • Buona conoscenza della matematica di base
  • Buon livello di lingua inglese.
  • Applicare ruoli e responsabilità HSE
  • Assistere nel funzionamento del sistema di immersione e delle operazioni del sistema di supporto vitale e attività di manutenzione per ridurre al minimo i rischi e gli impatti
  • Operare le funzioni in modo da mantenere la sicurezza e la protezione del team di immersione
  • Aderire al sistema di gestione di sicurezza della compagnia appaltatrice
  • Seguire le procedure di emergenza
  • Partecipare e promuovere briefing sulla sicurezza
  • Contribuire alla valutazione dei rischi per tutte le aree critiche
  • Svolgere attività che garantiscano la continuità del lavoro in sicurezza
  • Contribuire al funzionamento del sistema di osservazione dei pericoli
  • Assistere LST nel funzionamento dei sistemi che assicurano scorte adeguate di gas per le operazioni di immersione in saturazione
  • Effettuare operazioni di sicurezza del sistema di supporto vitale su navi DP
  • Eseguire autonomamente operazioni di sicurezza del sistema di supporto vitale per immersioni in saturazione in conformità con le procedure della compagnia appaltatrice:
    • eseguire procedure di spurgo del sistema
    • stabilire e mantenere la profondità di stoccaggio
    • selezionare, analizzare, miscelare e fornire gas
    • azionare le apparecchiature di pompaggio / trasporto del gas
    • conservare registrazioni accurate per il rifornimento di gas
    • azionare i compressori e sistemi di bonifica
    • monitorare e controllare l'atmosfera e l'ambiente della camera
    • gestire i rischi di incendio della camera e il sistema di soppressione
    • mantenere l'igiene della camera, degli occupanti e degli alimenti
    • eseguire decompressioni di saturazione
    • eseguire procedure di trattamento terapeutico
    • azionare serrature mediche e sistemi sanitari
    • gestire le operazioni TUP e i rischi associati
    • gestire le forniture e il funzionamento BIBS
    • gestire le pressioni interne del sistema in conformità con i requisiti operativi e le tabelle di immersione
  • Operare piani e procedure del sistema di evacuazione iperbarica (HES):
    • evacuazione iperbarica, lancio, procedure post lancio e decompressione
    • sistemi di supporto vitale per l'evacuazione iperbarica dopo il lancio di SPHLB / HRC
  • Seguire i piani di emergenza e contingenza del progetto
  • Identificare le modalità di guasto del supporto vitale e le conseguenze di una perdita di attrezzature di supporto vitale e le azioni da intraprendere per il ripristino
  • Seguire procedure di backup e di emergenza
  • Diagnosticare accuratamente i tipi di malattie da immersione disbariche
  • Seguire i diagrammi di flusso pertinenti per selezionare le opzioni di trattamento iniziale / tabelle di trattamento terapeutico standard
  • Comunicare con il medico medico iperbarico per l'assistenza specialistica essenziale 
  • Assistere nei trattamenti terapeutici per la malattia da decompressione e altri tipi di malattie da immersione disbarica in conformità con le tabelle di trattamento standard e non standard.
  • Assistere nei trattamenti terapeutici per la malattia da decompressione e altri tipi di malattie da immersione disbariche in conformità con trattamenti non standard 
  • Comunicare efficacemente con il supervisore subacqueo, i subacquei, il personale marittimo e l'equipaggio di coperta 
La rapida evoluzione tecnica delle immersioni in saturazione (con apparecchiature sempre più grandi e sofisticate) ha aumentato notevolmente le responsabilità di coloro che controllano l'ambiente della camera e, di conseguenza, la conoscenza che devono avere degli aspetti fisici, fisiologici e medici per supportare le persone che operano in ambienti ad alta pressione.
I subacquei che vivono in condizioni di saturazione richiedono costanti monitoraggio e controllo da parte di personale addestrato all'esterno della camera di compressione coperta.
Il contenuto di ossigeno del loro gas respiratorio, la concentrazione di diossido di carbonio, la pressione, la temperatura e l'umidità del loro ambiente devono essere monitorati regolarmente e le funzioni come l'alimentazione e lo smaltimento delle acque reflue deve essere controllato dall'esterno mediante il supporto vitale personale. ALST partecipa alle operazioni di supporto vitale dei diver impegnati in immersioni in camera iperbarica. Opera in superficie al monitoraggio del pannello di controllo.
ALST è il grado più basso tra i ruoli definiti nello schema del personale preposto al supporto vitale e si riferisce a una persona che sta acquisendo esperienza e che non dovrebbe essere autorizzato a svolgere alcun compito se non adeguatamente supervisionato.
La figura professionale trova il suo impiego in tutte quelle situazioni - in Italia e all’estero - in cui vengano utilizzati macchinari per la pressurizzazione iperbarica al servizio dell'industria (imprese di lavori subacquei e cantieri con macchinari di perforazione che lavorano in pressione).
ALST IMCA potrà operare in cantieri come assistente (basso e alto fondale) sia come appoggio alle camere di decompressione, sia in impianti di alto fondale.
Le lavorazioni subacquee off-shore trovano una crescente domanda nei settori dell’Oil&Gas e delle energie da fonti rinnovabili.
Il Logbook dei Life Support Technician fornito ai partecipanti al corso deve essere utilizzato da tutti i gradi di personale di supporto vitale e, se mantenuto correttamente, fornirà dettagli completi sull'esperienza di un individuo, nonché un breve registro di lavoro quotidiano.
Il registro debitamente compilato attesta che i tempi richiesti sono stati spesi nelle classi pertinenti prima di prendere in considerazione la promozione.

obbiettivi:
  • Registrare sul logbook il numero di ore di pannello lavorando come ALST per diventare LST o LSS, secondo lo schema di carriera IMCA.
  • Svolgere ore di esperienza pratica su un simulatore di classe A per ridurre il numero richiesto di ore di pannello lavorando come ALST, considerando che ogni ora al simulatore di classe A è equivalente a 5 ore di pannello.
descrizione:
Secondo lo schema di carriera IMCA, la progressione da ALST a LST richiede la registrazione sul logbook di 2400 ore di pannello nei 2 anni precedenti l’esame. Tuttavia, è possibile sostituire fino a 720 ore di pannello con 144 ore di esperienza su un simulatore di classe A.

Questo corso consiste nello svolgimento di ore di esercitazione su un simulatore di classe A, precedute, se necessario, da un pacchetto di lezioni che include due ore di familiarizzazione con il pannello e controlli di routine (es. campana, immersione ecc.) nonché un'ora sull’utilizzo operativo del simulatore.

Un'ora di esperienza su un simulatore di Classe A conta come 5 ore di esperienza reale di pannello.

Il corso propone scenari di simulazione in un percorso lineare, che può essere interrotto e ripreso senza ripetizioni. Il candidato può effettuare il percorso secondo i suoi tempi, prenotando di volta in volta le ore/scenari che desidera.

Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Controlli pre-sat
  • Controlli DMS/ pannello
  • Configurazione e calibrazione dell'analizzatore
  • Avvio del supporto vitale
  • Camera Blow-down
  • Mantenimento della profondità di archiviazione
  • Procedure TUP
  • Camere/tronchi di tenuta
  • Cambio di miscele di gas
  • Decompressione / malattia da decompressione
ore totali: 144 pratica: 144
attestati:
Le ore sul simulatore di classe A verranno registrate, firmate e timbrate dal supervisore del corso nel logbook del candidato.
validità:
Le ore di esperienza pratica effettuate ai simulatori del Tritons Centre sono riconosciute da IMCA ai fini delle progressioni di carriera degli addetti al Supporto Vitale, secondo le norme IMCA C014.

Solo le ore registrate negli ultimi due anni precedenti l’esame potranno essere computate ai fini della promozione.
Essere tirocinante IMCA ALST oppure essere IMCA LST.
Ore su un simulatore di classe A, ciascuna equivalente a 5 ore di pannello.
In accordo con le normative IMCA, sono possibili le seguenti progressioni di carriera:
  • Da ALST a LST
  • Da LST a LSS
Dopo aver registrato sul logbook le ore di pannello necessarie, sarà possibile candidarsi alla promozione per diventare LST o LSS, presentando i seguenti documenti:
  • il logbook debitamente compilato, attestante che i tempi richiesti sono stati spesi nelle classi pertinenti;
  • una lettera di referenze da parte di una compagnia appaltatrice sulla garanzia e valutazione della competenza, in conformità con le disposizioni delle linee guida IMCA.

obbiettivi:
  • Registrare sul logbook il numero di ore di pannello lavorando come ALST per diventare LST o LSS, secondo lo schema di carriera IMCA.
  • Svolgere ore di esperienza pratica su un simulatore di classe B per ridurre il numero richiesto di ore di pannello lavorando come ALST, considerando che ogni ora al simulatore di classe B è equivalente a 5 ore di pannello.
descrizione:
Secondo lo schema di carriera IMCA, la progressione da ALST a LST richiede la registrazione sul logbook di 2400 ore di pannello nei 2 anni precedenti l’esame. Tuttavia, è possibile sostituire fino a 480 ore di pannello con 96 ore di esperienza su un simulatore di classe B.

Questo corso consiste nello svolgimento di ore di esercitazione su un simulatore di classe B, precedute, se necessario, da un pacchetto di lezioni che include due ore di familiarizzazione con il pannello e controlli di routine (es. campana, immersione ecc.) nonché un'ora sull’utilizzo operativo del simulatore.

Un'ora di esperienza su un simulatore di Classe B conta come 5 ore di esperienza reale di pannello.

Il corso propone scenari di simulazione in un percorso lineare, che può essere interrotto e ripreso senza ripetizioni. Il candidato può effettuare il percorso secondo i suoi tempi, prenotando di volta in volta le ore/scenari che desidera.

Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Controlli pre-sat
  • Controlli DMS/ pannello
  • Configurazione e calibrazione dell'analizzatore
  • Avvio del supporto vitale
  • Camera Blow-down
  • Mantenimento della profondità di archiviazione
  • Procedure TUP
  • Camere/tronchi di tenuta
  • Cambio di miscele di gas
  • Decompressione / malattia da decompressione
ore totali: 96 pratica: 96
attestati:
Le ore sul simulatore di classe B verranno registrate, firmate e timbrate dal supervisore del corso nel logbook del candidato.
validità:
Le ore di esperienza pratica effettuate ai simulatori del Tritons Centre sono riconosciute da IMCA ai fini delle progressioni di carriera degli addetti al Supporto Vitale, secondo le norme IMCA C014.

Solo le ore registrate negli ultimi due anni precedenti l’esame potranno essere computate ai fini della promozione.
Essere tirocinante IMCA ALST oppure essere IMCA LST.
Ore su un simulatore di classe B, ciascuna equivalente a 5 ore di pannello.
In accordo con le normative IMCA, sono possibili le seguenti progressioni di carriera:
  • Da ALST a LST
  • Da LST a LSS
Dopo aver registrato sul logbook le ore di pannello necessarie, sarà possibile candidarsi alla promozione per diventare LST o LSS, presentando i seguenti documenti:
  • il logbook debitamente compilato, attestante che i tempi richiesti sono stati spesi nelle classi pertinenti;
  • una lettera di referenze da parte di una compagnia appaltatrice sulla garanzia e valutazione della competenza, in conformità con le disposizioni delle linee guida IMCA.

UNI 11366

obbiettivi:
Acquisire le competenze necessarie a lavorare in sicurezza, in acque interne e costiere, a varie profondità: fino a 30 metri (con respiratore e bombole) e fino a 50 mt (con ombelicale collegato direttamente alla superficie).
descrizione:
Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Procedure di emergenza e primo soccorso nelle operazioni subacquee ed iperbariche in-shore
  • Lavorazioni in ambiente subacqueo
  • Decompressione in superficie con camera iperbarica
  • Immersioni in-shore
  • Gestione delle attrezzature subacquee in-shore
ore totali: 600 teoria: 300 pratica: 300
Sono previste anche attività notturne
attestati:
OTS - Operatore Tecnico Subacqueo (Norma UNI 11366 con Qualifica Regionale), riconosciuto da HSE (UK).
validità:
Il corso OTS è conforme alle regolamentazioni nazionali ed è riconosciuto da HSE (UK), ai sensi delle direttive 2005/36/CE e 2013/55/UE relative alle qualifiche professionali in ambito comunitario.
  • Età superiore ai 18 anni;
  • Assolvimento dell’obbligo di istruzione;
  • Brevetto subacqueo sportivo di “secondo livello ISO 24801-2 Autonomous Diver” o superiore rilasciato da strutture internazionalmente riconosciute;
  • Idoneità psico-fisica alle attività subacquee professionali in corso di validità (almeno fino al termine del corso) certificata secondo requisiti del D.M. 13/01/1979 e successive modifiche;
  • Attestato di primo soccorso ai sensi del DM 388/03 (requisito necessario per svolgere l'attività professionale) che può essere conseguito anche contestualmente al corso di formazione;
  • Capacità di nuotare continuativamente per 100 metri senza ausilio di pinne;
  • Capacità di nuotare continuativamente per 500 metri con utilizzo di pinne entro il tempo massimo di 15 min;
  • Capacità di effettuare 3 apnee statiche di 20 secondi con intervalli respiratori di 10 secondi;
  • Capacità di effettuare un percorso di 10 metri in apnea.
  • Essere in grado di attivare procedure di emergenza e primo soccorso nelle operazioni subacquee ed iperbariche in-shore
  • Essere in grado di effettuare lavorazioni in ambiente subacqueo
  • Essere in grado di effettuare una decompressione in superficie con camera iperbarica
  • Essere in grado di effettuare immersioni in-shore
  • Essere in grado di gestire le attrezzature subacquee in-shore
L'Operatore Tecnico Subacqueo è in grado di effettuare immersioni, respirando aria o miscele a base di ossigeno, fino ad una profondità di 30 metri con tecnica SCUBA (Self Contained Underwater Breathing Apparatus - Apparato di Respirazione Subacqueo Auto Contenuto) e fino ad una profondità di 50 metri con tecnica SURFACE SUPPLIED (rifornimento dalla superficie).
La figura professionale può operare nelle acque interne (In-Land) ed in acque costiere (In-Shore), cioè il tratto di mare entro le 12 miglia dalla costa ed una profondità non superiore ai 50 metri.
La figura professionale è richiesta specialmente nel settore industriale (es. cantieri navali) e dell’ingegneria civile (es. strutture turistiche e portuali).
Indipendentemente dalla modalità di immersione, c'è la possibilità di intraprendere ulteriori corsi di formazione in alcune specialità come le tecniche di esame non distruttivo (NDE) e la saldatura e la costruzione subacquea.
La maggior parte dei corsi richiede una formazione di aggiornamento a intervalli, per garantire livelli di abilità coerenti. Alcuni subacquei adottano una specialità mentre altri scelgono di mantenere un'ampia gamma di competenze.
L'Operatore Tecnico Subacqueo può esercitare l'attività in proprio o alle dipendenze di aziende del settore.
Per poter lavorare in Italia:
  • l’operatore subacqueo è sottoposto ad una sorveglianza sanitaria annuale ad opera dei medici di porto, come previsto dal Decreto del Ministero della Marina Mercantile del 13/01/79, G. U. n° 47 16/02/79;
  • per l’iscrizione al registro dei sommozzatori in servizio locale è richiesta l’assenza di condanne per delitti contro il patrimonio e/o condanne per delitti punibili con pena non inferiore nel minimo a tre anni di reclusione, oppure per contrabbando, furto, truffa, appropriazione indebita, ricettazione o per un delitto contro la fede pubblica, salvo che sia avvenuta la riabilitazione.

obbiettivi:
Acquisire le competenze necessarie sulle principali nozioni di fisica e fisiologia iperbarica, sulle legislazioni vigenti e sulle procedure per gestire le attività di routine e di emergenza per il funzionamento dell’impianto iperbarico.
descrizione:
Il corso fornisce le competenze necessarie per cominciare a lavorare alla manutenzione dei sistemi iperbarici, affiancare il team addetto al supporto vitale nelle immersioni con utilizzo di impianti iperbarici.
Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Manutenzione ordinaria
  • Norme
  • Procedure di routine e di emergenza
I moduli formativi sono composti da lezioni frontali di teoria e da esercitazioni pratiche.
Il corso si conclude con un esame di teoria ed una prova pratica, la cui valutazione si aggiunge a quelle registrate durante le esercitazioni pratiche svolte dall’allievo.
ore totali: 40 teoria: 20 pratica: 20
attestati:
Operatore di Camera Iperbarica (Norma UNI 11366 con Qualifica Regionale), riconosciuto da HSE (UK).
validità:
Il corso Operatore di Camera Iperbarica è conforme alle regolamentazioni nazionali ed è riconosciuto da HSE (UK), ai sensi delle direttive 2005/36/CE e 2013/55/UE relative alle qualifiche professionali in ambito comunitario.
  • Assolvimento dell’obbligo di istruzione
  • Età superiore ai 18 anni
  • Attestato First Aid at Work (HSE) ai sensi del DM 388/03 in corso di validità almeno fino al termine del corso.
  • Essere in grado di attivare le procedure di emergenza sull’impianto iperbarico:
    • avarie o incidenti in camera iperbarica
    • incendio in camera iperbarica
    • percentuale di ossigeno nella camera iperbarica
    • rapporti sugli incidenti
    • registro di controllo e manutenzione degli impianti iperbarici
  • Essere in grado di eseguire operazioni di routine e di manutenzione ordinaria sull’impianto iperbarico:
    • programmi operativi della camera di compressione
    • analisi con gas campione
    • taratura dei manometri campione
    • controlli di sicurezza pre-utilizzo della camera iperbarica
    • calibrazione dei sistemi iperbarici
    • manutenzione ordinaria di una camera iperbarica
    • calibrazione e riparazioni dei sistemi a camera, compresi i sistemi BIBS (Built In Breathing System - Sistema di Respirazione Integrato)
    • schede tecniche dell’impianto iperbarico
L’Operatore di Camera Iperbarica (corrisponde alla figura internazionale di "Air Chamber Operator") è in grado di controllare e verificare il buon funzionamento delle camere iperbariche e dei sistemi ausiliari.
Esegue la messa a punto del circuito di respirazione ossigeno e delle miscele, calibra gli ossimetri per il controllo della respirazione, regola i riduttori di pressione di ossigeno e miscele, effettua periodicamente le prove di compressione, verifica la funzionalità delle valvole di sicurezza, controlla tutte le linee dei gas ed il sistema antincendio, compila la scheda tecnica dell'impianto.
La sua figura è richiesta in tutti i contesti (In-Land, In-Shore e Off-Shore) in cui vengono utilizzati macchinari per la pressurizzazione iperbarica.
L’operatore di camera iperbarica può esercitare l'attività in proprio o alle dipendenze di aziende del settore.
L’operatore di camera iperbarica non può intervenire nelle fasi del trattamento iperbarico dove è necessario l’intervento del Tecnico di camera iperbarica (OTI) o LST.

IMCA/HSE

obbiettivi:
Acquisire le competenze necessarie a lavorare in sicurezza a varie profondità (fino a 300 mt) usando per la respirazione miscele a base di ossigeno ed elio e tecniche di saturazione.
descrizione:
Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Safety
  • Operazioni in campana
  • Life support system operations
  • Decompressione
  • Recupero Diver
  • Procedure di emergenza
  • Gestione e tensione del cavo ombelicale
  • Attività marine
  • Attività di progetto
  • Strumenti ed equipaggiamento
  • Personal skills and communication
I moduli formativi sono composti da lezioni frontali di teoria e da esercitazioni pratiche.
Le esercitazioni pratiche vengono svolte in mare, sotto la supervisione e l’accompagnamento di personale docente esperto.
Il corso si conclude con un esame di teoria ed una prova pratica, la cui valutazione si aggiunge a quelle registrate durante le esercitazioni pratiche svolte dall’allievo.
ore totali: 160 teoria: 160
attestati:
  • Bell Saturation Diver IMCA
  • ALST - Assistente Tecnico del Supporto Vitale IMCA
validità:
Vedi “Closed Bell Divers Certificates” nella sezione “1 Diver Certificates”, al seguente link: https://www.imca-int.com/briefing/1394/diver-diving-supervisor-certification/
  • Età superiore ai 19 anni.
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado.
  • Buona conoscenza della matematica di base
  • Buon livello di lingua inglese
  • Certificato di idoneità psico-fisica alle attività subacquee professionali valido almeno fino al termine del corso.
  • Possesso di una qualifica Surface Supplied Diver o equivalente riconosciuta IMCA.
  • Attestato IMCA Diver Medic Technician valido almeno fino al termine del corso.
  • Avere registrate sul logbook un minimo di 50 immersioni per un totale di almeno 50 ore in acque aperte, con equipaggiamento surface (con ombelicale), nessuna inferiore ai 6 mt, almeno 20 superiori a 15 mt.
  • Eseguire compiti in modo da mantenere la sicurezza e la protezione del team di subacqueo e di altri
  • Lavorare in conformità con i sistemi di gestione di sicurezza della compagnia appaltatrice
  • Preparare ed eseguire procedure ed esercitazioni di emergenza
  • Contribuire alle valutazioni del rischio per tutte le aree critiche per la sicurezza
  • Partecipare a riunioni HSE, progetti, corsi di formazione, briefing, ecc.
  • Gestire i sistemi hardware e seguire le procedure a supporto delle operazioni di immersione con campana chiusa
  • Azionare i componenti principali dei sistemi di supporto vitale per le immersioni in saturazione
  • Identificare e rispondere alle deviazioni dalle normali condizioni operative
  • Azionare una camera di decompressione
  • Effettuare controlli interni / esterni della camera
  • Utilizzare tabelle di decompressione operative e terapeutiche
  • Eseguire procedure di recupero
  • Eseguire la RCP / EAR
  • Preparare la campana subacquea per lasciare il fondo
  • Seguire piani di emergenza
  • Rispondere adeguatamente a un'emergenza subacquea
  • Operare sistemi di emergenza e di riserva compreso il sistema di evacuazione iperbarica
  • Azionare i sistemi di emergenza e di backup
  • Identificare i rischi per la sicurezza dell’ombelicale
  • Gestire gli ombelicali dei subacquei
  • Eseguire immersioni in sicurezza entro le restrizioni di manovra / posizionamento specifiche dell'imbarcazione
  • Fornire i requisiti di prestazione del progetto in conformità con il piano del progetto di immersione
  • Garantire che tutti gli strumenti e le attrezzature siano mantenuti, immagazzinati e utilizzati in conformità con i requisiti della compagnia appaltatrice
  • Comunicare efficacemente con il supervisore delle immersioni, i subacquei, il personale marittimo e l'equipaggio di coperta 
Il Bell Saturation Diver è il più avanzato ruolo definito per i diver IMCA certificati. Lavora nell’industria subacquea edile fino ad un massimo di 300 mt, utilizzando strumenti subacquei, respiratori e tecniche compreso l'uso di campane chiuse e sistemi di saturazione. Questo tipo di immersione consiste nel vivere in camere pressurizzate per periodi fino a un mese, essere trasportato al luogo di lavoro sott'acqua in campana subacquea.
Qui il Bell Saturation Diver trascorre il tempo di lavoro sotto pressione e subisce una decompressione prolungata, per tornare alla pressione superficiale alla fine del periodo di lavoro.
Molti paesi hanno restrizioni su quanto tempo puoi rimanere sotto pressione e quanto tempo devi rimanere alla pressione superficiale prima di intraprendere un'altra immersione in saturazione.
Indipendentemente dalla modalità di immersione, c'è la possibilità di intraprendere ulteriori corsi di formazione in alcune specialità come le tecniche di esame non distruttivo (NDE) e la saldatura e la costruzione subacquea.
Alcuni subacquei adottano una specialità mentre altri scelgono di mantenere un'ampia gamma di competenze. La maggior parte dei corsi richiede una formazione di aggiornamento a intervalli, per garantire livelli di abilità coerenti.
Tutti i subacquei al lavoro devono essere in possesso di un certificato di idoneità medica all'immersione rilasciato da un medico idoneo. Il certificato di idoneità medica all'immersione deve essere rinnovato prima della scadenza se un subacqueo desidera continuare a lavorare. Il certificato di idoneità medica all'immersione è una dichiarazione di idoneità del subacqueo a svolgere lavori sott'acqua ed è valido per tutto il tempo che il medico lo certifica, fino a un massimo di 12 mesi.
In molti contesti di lavoro internazionali viene richiesto al Bell Saturation Diver il possesso dell’attestato ALST e Diver Medic Technician.

obbiettivi:
Acquisire le competenze necessarie a lavorare in sicurezza a varie profondità (fino a 50 mt) in acque inshore e offshore, equipaggiati con ombelicale collegato direttamente alla superficie, in immersione libera o in campana aperta, usando per la respirazione miscele a base di ossigeno e nitrox e tecniche di saturazione.
descrizione:
Il corso è composto dai seguenti moduli formativi:
  • Safety
  • Operazioni surface supplied
  • Operazioni in campana aperta
  • Decompressione
  • Recupero diver
  • Procedure di emergenza
  • Gestione e tensione del cavo ombelicale
  • Attività marine
  • Attività di progetto
  • Strumenti ed equipaggiamento
  • Personal skills and communication
  • Nitrox e sicurezza
  • Nitrox in operazioni subacquee
  • Nitrox ed emergenze subacquee
I moduli formativi sono composti da lezioni frontali di teoria e da esercitazioni pratiche.
Le esercitazioni pratiche vengono svolte in mare, sotto la supervisione e l’accompagnamento di personale docente esperto.
Il corso si conclude con un esame di teoria ed una prova pratica, la cui valutazione si aggiunge a quelle registrate durante le esercitazioni pratiche svolte dall’allievo.
ore totali: 160 teoria: 80 pratica: 80
attestati:
  • Surface Supplied Diver IMCA
validità:
Vedi “Surface Supplied Divers Certificates” nella sezione “1 Diver Certificates”, al seguente link:
https://www.imca-int.com/briefing/1394/diver-diving-supervisor-certification/
  • Età superiore ai 18 anni
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • Buona conoscenza della matematica di base
  • Buon livello di lingua inglese
  • Certificato di idoneità psico-fisica alle attività subacquee professionali valido almeno fino al termine del corso
  • Attestato IMCA Diver Medic Technician oppure HSE First Aid at Work valido almeno fino al termine del corso.
  • Attestato OTS o Air Diver
  • Eseguire le funzioni in modo da mantenere la sicurezza e l'incolumità del team di sub e di altri
  • Operare in conformità ai sistemi di gestione di sicurezza della compagnia appaltatrice
  • Preparare ed eseguire procedure ed esercitazioni di emergenza
  • Contribuire alle valutazioni del rischio per tutte le aree critiche per la sicurezza
  • Partecipare a riunioni HSE, progetti, corsi di formazione, briefing, ecc.
  • Utilizzare sistemi hardware e seguire le procedure della compagnia appaltatrice a supporto delle operazioni di immersione in superficie
  • Distribuire e recuperare su una campana aperta
  • Azionare il pannello della campana aperta
  • Accesso emergenza aria / gas a bordo
  • Azionare una camera di decompressione
  • Eseguire controlli camera interna / esterna
  • Utilizzare tabelle di immersione
  • Eseguire la decompressione superficiale
  • Seguire le tabelle di decompressione terapeutica
  • Partecipare alle esercitazioni subacquee
  • Eseguire procedure di ripristino
  • Eseguire la RCP / EAR con la campana aperta
  • Preparare il cestello / campana aperta per lasciare il fondo
  • Seguire i piani di emergenza e di contingenza del progetto
  • Rispondere adeguatamente a un'emergenza subacquea
  • Azionare i sistemi di emergenza e di backup
  • Identificare i rischi per la sicurezza dell'ombelicale
  • Gestire gli ombelicali dei subacquei
  • Immergersi in sicurezza entro le restrizioni di manovra / posizionamento specifiche dell'imbarcazione
  • Immergersi in sicurezza da grandi e piccole imbarcazioni
  • Eseguire le attività del piano di immersione in modo sicuro ed efficace
  • Assicurare che tutti gli strumenti e le attrezzature per progetti sottomarini siano manutenuti, conservati e usati in conformità con i requisiti della compagnia appaltatrice
  • Utilizzare in modo sicuro tutti gli strumenti e le attrezzature per progetti sottomarini in conformità con i requisiti della compagnia appaltatrice
  • Comunicare in modo efficace con il supervisore delle immersioni, i subacquei, il personale marittimo e l'equipaggio di coperta
Surface Supplied Diver è il ruolo standard definito per i diver IMCA certificati, lavora nell’industria subacquea fino ad un massimo di 50 mt, utilizzando strumenti subacquei, respiratori e tecniche compreso l'uso di campane aperte e sistemi di saturazione.
Molti paesi hanno restrizioni su quanto tempo puoi rimanere sotto pressione e quanto tempo devi rimanere alla pressione superficiale prima di intraprendere un'altra immersione in saturazione. Indipendentemente dalla modalità di immersione, c'è la possibilità di intraprendere ulteriori corsi di formazione in alcune specialità come le tecniche di esame non distruttivo (NDE) e la saldatura e la costruzione subacquea. Alcuni subacquei adottano una specialità mentre altri scelgono di mantenere un'ampia gamma di competenze.
La maggior parte dei corsi richiede una formazione di aggiornamento a intervalli, per garantire livelli di abilità coerenti.
Tutti i subacquei al lavoro devono essere in possesso di un certificato di idoneità medica all'immersione rilasciato da un medico idoneo. Il certificato di idoneità medica all'immersione deve essere rinnovato prima della scadenza se un subacqueo desidera continuare a lavorare. Il certificato di idoneità medica all'immersione è una dichiarazione di idoneità del subacqueo a svolgere lavori sott'acqua ed è valido per tutto il tempo che il medico lo certifica, fino a un massimo di 12 mesi. In molti contesti di lavoro viene richiesto anche il possesso dell’attestato First Aid at Work (HSE).